luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza
Dicembre 2, 2021 By Daniele Non attivi

Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza

Si informa dell’avvenuta pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 237 del 4 ottobre 2021 del decreto 2 settembre 2021 rubricato “Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”.

Il provvedimento relativo alla gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza, dalla lunga gestazione, emanato dai Ministeri del Lavoro e degli Interni a seguito della elaborazione in seno al Comitato centrale tecnico scientifico dei Vigili del Fuoco, stabilisce i criteri per la gestione in esercizio ed in emergenza della sicurezza antincendio, secondo quanto previsto dal Testo Unico Salute e Sicurezza sul Lavoro.

Grazie all’intervento di Confartigianato, si è ottenuto dal Governo che le norme del provvedimento entrino in vigore dopo un anno dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (4/10/2022) del provvedimento. Tali nuove disposizioni varranno per tutte le attività che si svolgono nei luoghi di lavoro, così come definiti dall’art. 62 del Dlgs. 9 aprile 2008, n. 81. Nel frattempo, in materia di antincendio, continua ad applicarsi – appunto sino al 4 ottobre 2022 – la normativa vigente in materia e cioè il DM 10 marzo 1998.

Conseguentemente, continuano ad avere validità sia i requisiti attuali per la qualificazione dei formatori antincendio sia le disposizioni specifiche in materia di contenuti della formazione antincendio. Il provvedimento in oggetto è integrato da ben 5 allegati, che riguardano: gestione della sicurezza antincendio in esercizio ed in emergenza; informazione e formazione dei lavoratori; designazione degli addetti al servizio antincendio; formazione ed aggiornamento degli addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza; requisiti dei docenti dei corsi di formazione. Novità: la scadenza degli aggiornamenti è stata stabilita quinquennale.

 Scarica il provvedimento

Print Friendly, PDF & Email
Condividi sui Social